Piazza Marconi, 3 - 30030 Fossò (VE), tel. 0415172311 - fax 0415172310


dove mi trovo :   Eventi della vita  -  Cittadino  -  Abitare  -  Cerificato di Agibilità

CERTIFICATO DI AGIBILITA'

Il certificato di agibilità, così come previsto all'art. 24 del D.P.R. 380/2001, attesta la sussistenza delle condizioni di sicurezza, igiene, salubrità, risparmio energetico degli edifici e degli impianti, sia per gli edifici di civile abitazione che per altre destinazioni (commerciale, uffici, artigianale, industriale, ecc.)

DESCRIZIONE
Il certificato di agibilità, art. 24,comma 2, D.P.R. 380/2001, viene rilasciato dal diregente o dal responsabile del competente ufficio comunale  con riferimento ai seguenti interventi:
a) nuove costruzioni;
b) ricostruzioni e sopraelevazioni, totali o parziali;
c) interventi sugli edifici che possano influire sulle condizioni di sicurezza, igiene, salubrità, risparmio energetico degli edifici.
La richiesta deve essere presentata entro 15 giorni dalla data di ultimazione dei lavori, pena l'applicazione di una sanzione amministrativa.

CHI PUO' FARE RICHIESTA
Il soggetto titolare del permesso di costruire o colui che ha presentatao la denuncia di inizio attività, o i loro successori o aventi causa.

MODALITA' DI RICHIESTA
Presentazione dell'istanza in bollo redatta su apposito modulo disponibile presso lo Sportello Si Cittadino o sul sito internet.

DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE
1) domanda bollata secondo il valore vigente;
2) dichiarazione congiunta del titolare e del DD.LL., ai sensi dell'art. 25 del D.P.R. 06.06.2001, D.P.R. n. 380;
3) dichiarazioni di conformità degli impianti, resa ai sensi del D.M. 37/2008, con relativi relazione e progetto;
4) dichiarazione congiunta del DD.LL. e del costruttore, delle opere eseguite relativamente all'isolamento termico;
5) copia del certificato di collaudo statico per opere in cemento armato o a struttura metallica ovvero certificato, a firma di tecnico abilitato, di idoneità statica ovvero dichiarazione di opere non soggette alla ex-Legge 1086/71;
6) dichiarazione di tecnico abilitato attestante il rispetto della Legge n. 13/89;
7) copia delll'autorizzazione allo scarico rilasciata dal competente Settore Ambiente o dichiarazione di conformità di allacciamento fognario rilasciata dell'Ente competente;
8) accatastamento o denuncia di variazione catastale, completo di planimetrie;
9) attestazione di versamento DIRITTI DI SEGRETERIA pari ad EURO 80,00.=;
10) ulteriore documentazione, se dovuta,specificata nell'allegato della domanda.

COSTI
Presentazione domanda: n. 1 marca da bollo e versamento diritti di segreteria.
Ritiro: n. 1 marca da bollo.

TEMPI
L'esame della domanda si svolge in ordine cronologico di presentazione.
1) Entro 10 giorni dalla ricezione della domanda viene comunicato al richiedente il nominativo del Responsabile del Procedimento e del tecnico incaricato dell'istruttoria.
2) Entro 15 giorni dalla data di presentazione della domanda, il Responsabile può interrompere, per una sola volta, i termini esclusivamente per la richiesta di documentazione integrativa. In tal caso il termine di trenta giorni ricomincia a decorrere dalla data di ricezione della documentazione integrativa.
3) Entro trenta giorni dalla ricezione della domanda di agibilità, verificata la completezza della documentazione, viene rilasciato dal dirigente o dal responsabile del competente ufficio comunale il certificato di agibilità.  Qualora il termine di 30 giorni decorra inutilmente, l'agibilità si intende attestata nel caso sia stato rilasciato il parere dell'A.S.L. ovvero, in caso di autodichiarazione, il silenzio assenso si intende formato dopo 60 giorni.

NORMATIVA
  • D.P.R. n. 380 del 06.06.2001 "Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia";
  • D.Lgs. n. 192 del 19.08.2005 e successivo D.Lgs. n. 311 del 29.12.2006;
  • D.M. (svil.econ.) n. 37 del 22.01.2008;
  • Legge n. 13 del 09.01.1989 e D.M. n. 236 del 14.06.1989;
  • Ex Legge n.  1086/1971;
  • D.M. 16.02.1982.