Piazza Marconi, 3 - 30030 Fossò (VE), tel. 0415172311 - fax 0415172310


dove mi trovo :   Eventi della vita  -  Cittadino  -  Ricevere assistenza  -  Telesoccorso

Telesoccorso

Il servizio è finalizzato alla richiesta di un ausilio domiciliare rivolto prevalentemente agli anziani che vivono soli da attivare in caso di eventuali necessità correlate ad eventi urgenti; ma anche a coloro che pur non avendo compiuto 65 anni d’età si trovino in situazione di rischio sociale e/o sanitario, debitamente documentato. Si tratta di un piccolo apparecchio che viene messo sotto il telefono di casa (telefonia di rete fissa); c’è poi una cicalina (una specie di piccola collanina) che la persona deve sempre tenere al collo ed ha un piccolo bottoncino. Nel caso la persona si senta male e non è in grado di telefonare basta che prema il bottoncino della collanina e un messaggio di soccorso parte ad un Centro Operativo, attivo 24 ore su 24 che provvede ad agire immediatamente per attivare tutte le risorse necessarie per un intervento urgente. Come prima cosa prova a contattare la persona che ha lanciato il messaggio per accertarsi della difficoltà e nel caso questa non risponda provvede a telefonare ai numeri telefonici che preventivamente la persona le ha fornito e che devono essere dei familiari o amici in grado di recarsi velocemente al domicilio della persona per verificare la situazione.


A chi è rivolto, quali requisiti di accesso, quali criteri di priorità

Il servizio è rivolto prevalentemente agli anziani (dai 65 anni) che vivono da soli o in coppia, ma anche a coloro che pur non avendo compiuto 65 anni d’età si trovino in situazione di rischio sociale e/o sanitario, debitamente documentato. Nel caso la persona abbia necessità urgente di attivare il servizio, è necessario allegare al modulo di domanda un certificato in carta semplice rilasciato dal medico di famiglia che attesti l’urgenza del servizio.

Termini, scadenze, modalità di presentazione della domanda

La domanda può essere presentata in qualsiasi momento all’ufficio servizi sociali del comune di residenza della persona che lo richiede. Può essere presentata direttamente dalla persona o da un suo familiare. E’ necessario allegare almeno tre recapiti telefonici di persone che in caso di necessità possano essere facilmente reperibili; si suggerisce pertanto sia persone di famiglia o comunque parenti o amici che vivono nelle vicinanze del domicilio della
A chi rivolgersi
Assistente sociale del comune di residenza della persona non autosufficiente per la quale si chiede il contributo.




  • Modulo di richiesta debitamente compilato (M01 SOC)
  • Modulo trattamento dati personali (M01.SOC)
  • Certificato del medico di base attestante la necessità