Piazza Marconi, 3 - 30030 Fossò (VE), tel. 0415172311 - fax 0415172310


dove mi trovo :   Eventi della vita  -  Cittadino  -  Ricevere assistenza  -  Trasporto sociale

Trasporto sociale

Il trasporto sociale è un servizio rivolto a favore di persone in situazione di disagio e di necessità, di difficoltà motoria o che per particolari situazioni familiari o sociali si trovano impossibilitati ad accedere ai servizi pubblici di trasporto. Il comune provvede alla realizzazione di tale servizio con l’utilizzo di automezzi propri che vengono guidati dai volontari della locale Associazione anziani di Fossò e di Sandon. Compito dell’autista è esclusivamente quello di prelevare la persona dal proprio domicilio, accompagnarla al luogo destinato, andare a riprenderla al termine per riaccompagnarla fino a casa; nessuna assistenza socio-sanitaria viene prestata dal volontario che guida l’automobile.
Sono destinatari del servizio tutti i residenti nel territorio comunale che presentino uno stato di disagio fisico, psichico e sensoriale o sociale e che a causa di tali situazioni siano impossibilitati ad utilizzare i normali mezzi di trasporto pubblico, ma la cui condizione psico-fisica non sia tale da richiedere necessariamente l’assistenza di personale sanitario adeguatamente formato e che siano privi di familiari che possano effettuare il trasporto o, per in presenza di una rete familiare, la stessa sia impossibilitata ed effettuare il trasporto.

Il servizio di trasporto avviene per accompagnare chi fa richiesta nei seguenti luoghi:

  • per raggiungere presidi ospedalieri e ambulatori in cui effettuare visite ed esami specialistici;
  • per recarsi al Centro Sociale Anziani nelle ore di apertura dello stesso per partecipare alle attività;
  • per recarsi alle urne per consultazioni elettorali qualora non siano disponibili risorse di rete;

Il trasporto sociale può essere singolo o collettivo, di andata e ritorno per raggiungere i luoghi sopra descritti presenti nel territorio.

Termini, scadenze, modalità di presentazione della domanda

Per richiedere il servizio l'interessato o un suo familiare deve rivolgersi all'assistente sociale del Comune di residenza che, valutata la situazione personale e familiare del cittadino, definisce il piano assistenziale individuale e provvede a richiedere l'attivazione del servizio.

Costi e modalità di pagamento

Ogni anno la Giunta Comunale con apposto atto deliberativo stabilisce la gratuità del servizio di trasporto o l’eventuale compartecipazione economica al costo del servizio da parte degli utenti e delle associazioni che ne usufruiscono con l’individuazione di limiti di reddito e di tariffe specifiche che potranno tenere conto anche di agevolazioni o esenzioni in base all’ISEE.
Per l’anno 2008 il servizio è gratuito per cittadini e associazioni.