Piazza Marconi, 3 - 30030 Fossò (VE), tel. 0415172311 - fax 0415172310


dove mi trovo :   Eventi della vita  -  Cittadino  -  Lavorare  -  Cercare lavoro  -  Come affrontare il colloquio di lavoro

Come affrontare il colloquio di lavoro

Il colloquio di selezione implica un giudizio relativo, infatti non è sempre il migliore ad essere scelto, ma chi risponde alle necessità che l’azienda ha in quel momento.
Il colloquio si basa sulla comunicazione, è importante saper gestire le emozioni per valorizzare le proprie capacità.

Gli argomenti su cui può vertere solitamente sono:
  • presentazione del curriculum;
  • singole esperienze lavorative;
  • lavoro ideale;
  • le conoscenze che si hanno riguardo all’azienda (cosa fa, in che settore lavora…);
  • il carattere del candidato e la sua capacità di autovalutazione;
  • il tempo libero.

Non sono importanti solo le cose che si dicono, ma ricopre una grande importanza anche l'atteggiamento che si assume.

Si deve badare a:

  • Voce: il tono, il timbro, volume, ritmo.
  • Postura: movimenti del corpo, gesti, posizione delle gambe, delle braccia, delle mani, manipolazione degli oggetti.
  • Viso: posizione degli occhi, della bocca, delle sopracciglia, lo sguardo, il sorriso.
  • Corpo: la vicinanza e la lontananza, l'uso dello spazio.
  • Simboli: abbigliamento, ornamenti, pettinature.
  • Per quel che riguarda l'abbigliamento, bisogna curarlo evitando di presentarsi vestiti in modo trasandato ma senza rinunciare ad esprimere la propria personalità.

Alcuni consigli utili.
Da fare:
  • informarsi sugli obiettivi e problemi dell’azienda
  • evidenziare il contributo che si può apportare
  • vestirsi in modo appropriato
  • avere un atteggiamento positivo
  • ascoltare con attenzione le domande e rispondere con precisione e sintesi
  • valorizzare le proprie capacità, conoscenze ed esperienze di lavoro

Da non fare:
  • arrivare tardi
  • monopolizzare la conversazione
  • portare il discorso su questioni personali
  • essere reticenti, non voler dare informazioni su di sé
  • avere le idee poco chiare
  • essere passivi o al contrario essere aggressivi
  • mostrare subito troppo interesse per la retribuzione