Piazza Marconi, 3 - 30030 Fossò (VE), tel. 0415172311 - fax 0415172310


dove mi trovo :   Informazioni  -  Referendum costituzionale

Referendum costituzionale ex art. 138 della Costituzione


Con Decreto del Presidente della Repubblica del 27 settembre 2016 è indetto il referendum costituzionale concernente "Disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del CNEL e la revisione del titolo V della Costituzione" .



Il Referendum è convocato per domenica 4 dicembre 2016.

Le operazioni di votazione si svolgeranno nella sola giornata di domenica, dalle ore 7 alle ore 23.
 

Risultati

VOTI VALIDI

SI: 1.485

NO: 2.738

TOTALE: 4.223


Schede bianche: 14
Schede nulle: 22
Voti contestati e non assegnati: 0
 
Copia di risultati_referendum - Costituzionale - V1.pdf - 146.8 KB
146.8 KB
Riepilogo
 
 

Apertura straordinaria Ufficio Elettorale Comunale

Per agevolare il rilascio delle tessere elettorali non consegnate o dei duplicati, l'ufficio elettorale comunale sarà aperto:

Venerdì 2 dicembre 2016 dalle ore 9 alle ore 18
Sabato 3 dicembre 2016 dalle ore 9 alle ore 18
Domenica 4 dicembre 2016 dalle ore 7 alle ore 23
 

Affluenza alle urne

RILEVAZIONE VOTANTI

Alle ore 12,00
Elettori: 5.307
Votanti: 1.218
Percentuale: 22,95%



Alle ore 19,00
Elettori: 5.307
Votanti: 3.606
Percentuale: 67,95%



Alle ore 23,00
Elettori: 5.307
Maschi: 2.578
Femmine: 2.729

Votanti: 4.259
Maschi: 2.128
Femmine: 2.131
Percentuale: 80,25%
 

Elettori temporaneamente all'estero

Agli elettori temporaneamente all'estero per motivi di lavoro, studio o cure mediche e dei familiari conviventi per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento della consultazione elettorale, viene riconosciuto a regime per le elezioni politiche e i referendum nazionali il diritto di voto nella circoscrizione estero - previa espressa opzione valida per un'unica consultazione.
In considerazione dell'esigenza di garantire l'esercizio di voto costituzionalmente tutelato saranno valide le opzioni che perverranno entro il 32esimo giorno antecedente la votazione (2 novembre p.v.)
L'opzione secondo il modulo sotto scaricabile dovrà pervenire al comune per posta, per telefax, per posta elettronica anche non certificata, oppure recapitata a mano anche da persona diversa dall'interessato .

COMUNE DI FOSSO'
PIAZZALE MARCONI, 3
30030 FOSSO'

TEL. 041 5172311
FAX. 041 5172310

E-MAIL: urp@comune.fosso.ve.it
pec: amministrazione@pec.comune.fosso.ve.it
 
Circ_040_ServElet_28-09-2016_All1_Mod-opzione.pdf - 571.6 KB
571.6 KB
 
Mod. opzione voto temporaneamente estero
 

Voto domiciliare per elettori affetti da infermità che ne rendano impossibile l'allontamento dall'abitazione.

Art. 1 del D.L. 3 gennaio 2006, n. 1, convertito, con modificazioni, della legge 27 gennaio 2006, n. 22 e successive modificazioni - Voto domiciliare per elettori affetti da infermità che ne rendano impossibile l’allontanamento dall’abitazione.


1. Gli elettori affetti da gravissime infermità, tali che l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano risulti impossibile, anche con l'ausilio dei servizi di cui all'articolo 29 della legge 5 febbraio 1992, n. 104, e gli elettori affetti da gravi infermità che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali tali da impedirne l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano, sono ammessi al voto nelle predette dimore.

2. Le disposizioni del presente articolo si applicano in occasione delle elezioni della Camera dei deputati, del Senato della Repubblica, dei membri del Parlamento europeo spettanti all'Italia e delle consultazioni referendarie disciplinate da normativa statale. Per le elezioni dei presidenti delle province e dei consigli provinciali, dei sindaci e dei consigli comunali, le disposizioni del presente articolo si applicano soltanto nel caso in cui l'avente diritto al voto domiciliare dimori nell'ambito del territorio, rispettivamente, del comune o della provincia per cui è elettore.

3. Gli elettori di cui al comma 1 devono far pervenire, in un periodo compreso tra il quarantesimo e il ventesimo giorno antecedente la data della votazione, al sindaco del comune nelle cui liste elettorali sono iscritti:
a) una dichiarazione in carta libera, attestante la volontà di esprimere il voto presso l'abitazione in cui dimorano e recante l'indicazione dell'indirizzo completo di questa;
b) un certificato, rilasciato dal funzionario medico, designato dai competenti organi dell'azienda sanitaria locale, in data non anteriore al quarantacinquesimo giorno antecedente la data della votazione, che attesti l'esistenza delle condizioni di infermità di cui al comma 1, con prognosi di almeno sessanta giorni decorrenti dalla data di rilascio del certificato, ovvero delle condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali.

3-bis. Fatta salva ogni altra responsabilità, nei confronti del funzionario medico che rilasci i certificati di cui al comma 3, lettera b), in assenza delle condizioni di infermità di cui al comma 1 l'azienda sanitaria locale dispone la sospensione dal rapporto di servizio per la durata di tre mesi per ogni certificato rilasciato e comunque per un periodo non superiore a nove mesi.

4. Ove sulla tessera elettorale dell'elettore di cui al comma 1 non sia già inserita l'annotazione del diritto al voto assistito, il certificato di cui al comma 3, lettera b), attesta l'eventuale necessità di un accompagnatore per l'esercizio del voto.»;

Gli elettori interessati dovranno far pervenire la dichiarazione entro lunedì 14 novembre 2016 utilizzando l'apposito modulo disponibile su questa stessa pagina o presso l'Ufficio Elettorale comunale.
 
Richiesta voto domiciliare.doc - 37.5 KB
37.5 KB
Richiesta voto domiciliare
 

 

Propaganda elettorale

Entro lunedì 31 ottobre 2016 dovranno pervenire al Sindaco le domande di coloro che intendono eseguire affissioni di propaganda elettorale (artt. 1 e 4, L. n. 212/1956; art. 52 L. n. 352/1970).
Le istanze possono essere trasmesse al Comune con posta ordinaria, posta elettronica certificata o via fax o anche consegnate a mano.

Da martedì 1 novembre a giovedì 3 novembre 2016 la Giunta comunale stabilirà e delimiterà - in ogni centro abitato con popolazione superiore a 150 abitanti - gli spazi da destinare alle affissioni di propaganda, distintamente, fra i partiti o gruppi politici rappresentati in Parlamento e fra i vari gruppi di promotori del referendum.

 

Delimitazione e assegnazione spazi per la propaganda elettorale

Con delibera di giunta n. 141 del 3 novembre 2016 sono stati stabiliti gli spazi da destinare, a mezzo di distinti tabelloni o riquadri, all'affissione di stampati, giornali murali e manifesti di propaganda elettorale, da parte dei partiti o gruppi politici rappresentati in Parlamento e dei promotori del referendum, e nel dettaglio:

CAPOLUOGO
Viale Pisani
Viale dell' Industria, 2
Piazza Aldo Moro

FRAZIONE di Sandon
Piazzale parcheggio laterale via Cartile


Con delibera n. 142 del 3 novembre 2016 sono stati assegnati gli spazi numerati a coloro che hanno fatto richiesta nei termini stabiliti:


n. 1 - MIRA POSSIBILE
n. 2 - SINISTRA ITALIANA - SEL
n. 3 - L’ALTRA EUROPA CON TSIPRAS
n. 4 - MOVIMENTO 5 STELLE
n. 5 - COMITATO NAZIONALE PER IL SI “Basta un sì”- PROMOTORE REFERENDUM
n. 6 - GRUPPO DI SENATORI – PROMOTORI REFERENDUM
n. 7 - ALTERNATIVA LIBERA – POSSIBILE
n. 8 - PARTITO DEMOCRATICO
n. 9 - FORZA ITALIA
n. 10 GRUPPO DEI COMPONENTI DELLA CAMERA DEI DEPUTATI – PROMOTORI REFERENDUM
n. 11 GRUPPO DEI COMPONENTI DEL SENATO DELLA REPUBBLICA – PROMOTORI REFERENDUM

 

Nomina degli scrutatori

La commissione elettorale comunale procederà agli adempimenti relativi alla nomina degli scrutatori


Giovedì 10 novembre 2016 presso la Sede municipale in seduta pubblica.

Si informa che ai sensi dell'art. 19 della legge 25 maggio 1970, n. 352, l'Ufficio di sezione per il referendum è composto da un presidente, tre scrutatori di cui uno, a scelta del presidente, assume le funzioni di vicepresidente, e un segretario.
 

Controlla la tessera elettorale

ATTENZIONE!!!

La tessera elettorale è personale, valida per 18 consultazioni (compresi i turni di ballottaggio) e svolge le stesse funzioni del precedente certificato elettorale.

Controllare se ancora ci sono spazi disponibili o se la tessera è smarrita o deteriorata.

Una tempestiva richiesta del duplicato permette di evitare possibili code e attese nel periodo prossimo alle elezioni.

INFO:
Ufficio Elettorale
Piazzale Marconi, 3
30030 FOSSO'
Tel. 041 5172321 - 22
Apertura al pubblico
Lun. - merc. - ven. : dalle 10 alle 13
Mart. - gio: dalle 8,30 alle 17
Sab: dalle 9 alle 11

 

Rilascio dei certificati attestanti l'impedimento fisico di elettore

Di seguito le modalità per il rilascio delle certificazioni di elettore non deambulante e delle certificazioni attestanti l'impedimento fisico di elettore che necessita di essere assistito nell'atto di esprimere il voto:

nei giorni antecedenti la consultazione gli interessati potranno rivolgersi ai Medici del Servizio di Igiene e Sanità pubblica, durante il normale orario di ambulatorio, poresso il Distretto socio Sanitario di residenza o il Dipartimento di Prevenzione di Dolo.


nelle giornate di sabato 3 e domenica 4 dicembre  i certificati saranno rilasciati presso la sede del Dipartimento di Prevenzione:
- Dolo - Presidio Ospedaliero - Edificio 31 dalle ore 9 alle ore 10
- Noale - Presidio Ospedaliero - Ambulatorio di Igiene Pubblica 1° Piano dalle ore 11 alle ore 12
 
doc00942020161111112104.pdf - 534.0 KB
534.0 KB
 
Nota ULSS 13 Prot. 81697 del 10/11/2016