Affrancazione degli alloggi di edilizia convenzionata

Aggiornati i criteri, i valori venali e la procedura per la rimozione dei vincoli per gli alloggi di edilizia convenzionata

I Piani per l'Edilizia Economica e Popolare (P.E.E.P.) sono strumenti urbanistici disciplinati dalla Legge 167/1962 e ss.mm. e ii. che rientrano nell'ambito delle politiche per la Casa; sono finalizzati alla costruzione di alloggi di tipo economico, trasferiti ai soggetti, aventi determinati requisiti, in regime di diritto superficiario ovvero in piena proprietà con vincoli.

Gli alloggi realizzati nell'ambito dei piani PEEP sono interessati da alcune clausole limitative al loro utilizzo che riguardano la locazione e l’alienazione degli alloggi per quanto riguarda i requisiti necessari per potere acquisire un alloggio; l’iniziale non locabilità o inalienabilità; la successiva possibilità di locare o alienare, ma a canone e prezzo limitati (determinati con le modalità di cui alle originarie convenzioni con i soggetti attuatori).

Per gli alloggi realizzati nei piani PEEP, su aree già concesse in diritto di superficie i superficiari hanno la facoltà di trasformare il diritto di superficie in piena proprietà, mentre, per gli alloggi realizzati su aree trasferite in piena proprietà con vincoli i proprietari hanno la possibilità di riscattare i vincoli.

Con la Deliberazione di Consiglio Comunale n. 35 del 30/09/2020:

  •  è stata aggiornata la metodologia di determinazione dei corrispettivi nelle ipotesi di trasformazione del diritto di superficie in diritto di proprietà nelle aree peep ed il riscatto dei vincoli ex art. 35 della Legge 865/1971 ai sensi della Legge n. 448/1998;
  • è stata rivista la modalità di calcolo dei valori venali;
  •  è stata fatta la presa d'atto delle innovazioni introdotte con l'art. 25undecies della L. 136/2018 di conversione del D.L. n. 119/2018 con particolare riferimento alla possibilità di applicare le nuove disposizioni dopo che siano trascorsi almeno cinque anni dalla data del primo trasferimento.

Inoltre con la successiva Deliberazione di Giunta Comunale n. 35 del 30/09/2020 è stato anche possibile recepire il “Regolamento recante rimozione dai vincoli di prezzo gravanti sugli immobili costruiti in regime di edilizia convenzionata” a seguito della pubblicazione in data 10/11/2020 sulla Gazzetta Ufficiale del Decreto 28 settembre 2020, n. 151 emanato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze che consente:

  • la determinazione del corrispettivo per la rimozione dei vincoli di prezzo massimo di cessione nonché di canone massimo di locazione (precedentemente sospesi);
  • la possibilità di concedere dilazioni di pagamento su richiesta della parte interessata (massimo 4 rate di pari importo con scadenza semestrale);

I nuovi valori venali ed i criteri possono essere applicati alle domande di affrancazione e/o trasformazione protocollate in data successiva alla pubblicazione delle citate deliberazioni, come in esse stabilito.

Informazioni e chiarimenti possono essere richiesti all'ufficio Lavori Pubblici ai seguenti contatti.