Norme da osservare per la tutela della salute, la qualità dell'aria e il decoro urbano

PREVENZIONE E CONTROLLO DELLA ZANZARA TIGRE
Si ricorda alla cittadinanza che è in vigore fino a fine ottobre l’Ordinanza n. 21 del 24/05/2019, pubblicata sul Sito e sulla Pagina Facebook del Comune, che detta i provvedimenti per la prevenzione ed il controllo della zanzara tigre.
In particolare si deve evitare qualsiasi ristagno d’acqua e, se si è proprietari di caditoie e pozzetti, trattarli con prodotti larvicidi fino a fine ottobre. Una prima dose di pastiglie antilarvali può essere richiesta in Comune, allo Sportello “Si Cittadino”.

ABBANDONO E INCENDIO DI RIFIUTI
A fronte di ripetuti episodi di trasgressione dei divieti in materia di abbandono e di sospetto incendio di rifiuti, anche speciali, si evidenzia che è severamente vietato abbandonare ed incendiare sul territorio rifiuti di qualsiasi genere.
Tali trasgressioni sono severamente sanzionabili e, per chi venisse colto in flagranza di reato ad incendiare rifiuti, oltre alla sanzione, è previsto il carcere.
Per quanto riguarda la possibilità di bruciare ramaglie, ricordiamo che il comma 3 dell’Art. 23 del Regolamento di Polizia Urbana recita: “È vietato bruciare sterpi, rifiuti di giardinaggio o altro materiale quando ne possa derivare molestia al vicinato o a luoghi di pubblico transito”.

CURA DELLE SIEPI E DEGLI ARBUSTI PROSPICIENTI I MARCIAPIEDI E LE PISTE CICLABILI
I proprietari di siepi ed arbusti prospicienti i marciapiedi e le piste ciclabili, sono tenuti alla cura ed alla potatura periodica delle siepi e degli arbusti stessi, in modo che non abbia a verificarsi la presenza di rami sporgenti che possano costituire intralcio o pericolo per i pedoni ed i ciclisti (Art. 8 Regolamento di Polizia Urbana).